Quando anche l’industria della moda vuole fare la sua parte: scarpe ed accessori socialmente ed ecologicamente responsabili

Sarò onesta con voi: adoro fare shopping, ma più di tutto adoro le scarpe. Credo di non essere sola ad avere questa costosa passione, soprattutto se iniziamo a contare il numero di paia di scarpe che possediamo.
Fortunatamente (oppure no?!) attualmente non sono nella situazione economica migliore per  spendere in scarpe, e questo mi porta a prestare maggiore attenzione a quello che decido di acquistare.

Siamo tutti a conoscenza dei molti scandali che hanno coinvolto numerosi brand famosi, scandali relativi soprattutto allo sfruttamento di bambini e popolazioni nei paesi in via di sviluppo, ma anche l’utilizzo da parte di questa grandi industrie di materiali tossici e pelli di animali.

Davanti a tutto ciò, ho iniziato a cercare qualcosa di nuovo, di diverso: le mie ricerca mi hanno portata a scoprire tanti brand emergenti, responsabili e sostenibili.
Prima di darvi alcuni esempi, vorrei spendere qualche parola su come qualsiasi marca può attivarsi per un mondo migliore. Molto semplicemente, ecco alcuni modelli che già diverse aziende stanno seguendo:

  1. Uno per uno : ad ogni prodotto acquistato dal cliente, il marchio dona a sua volta uno dei suoi prodotti a persone in stato di bisogno (ex. Toms, rubino Cup);
  2. Investimenti e donazioni: alcune marche decidono di investire una parte delle loro entrate per sostenere una o più cause sociali o ambientali;
  3. Commercio equo e solidale: il marchio si impegna a rispettare (socialmente ed economicamente), la popolazione locale ed il pianeta, durante tutti i processo di produzione dei propri prodotti;
  4. Creazione di opportunità occupazionali: altre marche coinvolgono persone svantaggiate nei loro processi produttivi al fine di creare nuovi posti di lavoro e permettere alle persone in stato di bisogno (ex. cooperative sociali di tipo B in Italia, l’impresa sociale Specialisterne in Danimarca) di avere un’occupazione e godere dei propri diritti di cittadino e lavoratore;
  5. Utilizzo di materiali riciclati: in questo caso, i brand riutilizzano rifiuti e materiali di scarto per creare i propri prodotti (es. borse Bangura).

Questi sono solo alcuni dei modi in cui l’industria della moda (ma non solo) può contribuire ad una società più giusta ed al rispetto del pianeta.

Navigando in rete ho scoperto un sacco di incredibili marchi di moda sostenibile,socialmente ed ecologicamente impegnati: io ho già scelto i miei preferiti.
A voi quale piace di più?

  • Veja scarpe: politica trasparente, sostenibilità ambientale;

  • Perus scarpe: per ogni paio venduto, Perus finanzia un giorno di scuola per i bambini svantaggiati di ASVIN, San Jeronimo e Cuzco;

  • Borse machitos: tutti gli zaini Machitos sono realizzati a mano da artigiani locali a Lima. Questa marca unisce autentico artigianato peruviano ad un tocco “urbano”;

  • Natifs borse: Boutique online: collezioni Eco-sostenibili ed etiche;

  • Scarpe Toms: attraverso i gli acquisti dei propri clienti, TOMS aiuta a fornire scarpe, occhiali, acqua, supporto medico per una nascita sicura e servizi di prevenzione alle persone in situazioni di bisogno;

  • AUrate gioielli: AUrate sostiene la scelta delle donne per l’acquisto di gioielli di alta qualità, a prezzi equi e che hanno un impatto positivo. Materiali durevoli, prezzi trasparenti, produzione sostenibile e trasparenza;

  • Odiora gioielli: gioielli per apparecchi acustici. Odiora è un marchio impegnato per incoraggiare le persone colpite da handicap uditivo a sentirsi più forti ed a vivere con serenità nonostante il proprio handicap; per saperne di più, clicca qui

  • Scarpe Oliberté: Oliberté è un brand sostenibile che supporta i diritti dei lavoratori in Africa sub-sahariana;

  • Bangura bags: Nuova vita alle gomme delle biciclette ed alla plastica creando borse uniche realizzate presso il proprio negozio di sartoria alimentato a pedali nella giungla della Sierra Leone. Ogni borsa ha una firma dedicata, un “made by” con il nome del sarto che lo ha fatto. Bangura si basa sul commercio equo e solidale.

  • Moderaphia borse: I prodotti Moderaphia sono prodotti artigianali di alta qualità. I modelli sono realizzati in piccole serie, garantendo valori ambientali e sociali.

Conosci altre marche che hanno un impegno sociale/ambientale?
Aggiungi Delle Iniziative